alpe di siusi seiser alm

RIFUGIO BOLZANO>MALGA CIAMIN (TSCHAMIN SCHWAIGE)
[durata: 4 ore] - attrezzatura: escursionistica

Percorso assai vario che si snoda per un buon tratto nell'incassato vallone del Rio Sciliar (Schlernbach), selvaggio e ricco di foreste. Nella prima parte della discesa si possono osservare interessanti fenomeni geologici: poco sotto il rifugio si incontrano delle rocce ben stratificate
(Dolomia della Rosetta), poi a circa 2300 metri affiorano rocce molto scure di origine vulcanica (porfiriti). Poco sotto questa quota ha inizio un bel bosco misto di pini mughi e cembri. Man mano che si scende la valle si fa sempre più incassata, fino a diventare una vera e propria forma larga pochi metri e sovrastata da alte pareti verticali. Nella risalita al rifugio Cavone (Tschafonhütte) si attraversa una fitta foresta di larici ed abeti rossi; il percorso è veramente piacevole, dove la pecceta lascia spazio alle radure, si possono osservare belle fioriture con aquilegia, giglio martagone e aconito. L'ultimo tratto di questo itinerario si snoda su un versante assai arido (versante di Tires), una pineta pura di pino silvestre.
Percorso: dal rifugio seguire il sentiero n. 1 che scende nel vallone del Rio Sciliar; superata l'Alpe Seggiola (Sessel Schwaige), si raggiunge il fondovalle che in alcuni tratti diventa una stretta gola, percorribile grazie alle numerose passerelle in legno. Poco dopo la fine della gorgia, si raggiunge il sentiero n. 3 all'altezza della cappelletta Peter Frag a 1653 metri. Proseguire per un breve tratto lungo questo sentiero fino al bivio da cui si diparte a sinistra il sentiero n. 7. Attraversato il Rio Sciliar, il sentiero passa alla base delle pareti del Monte Nicola (Nigglberg) mantenendosi per un buon tratto quasi pianeggiante. Deviare a sinistra lungo il sentiero n. 4a che attraversa un valloncello e raggiunge il sentiero n. 4 che conduce al rifugio Cavone. Dal rifugio si scende verso la Valle di Tires lungo una mulattiera (segnavia 4 e 4a) che raggiunge i Bagni di Lavina Bianca (Weissiahnbad) e la Malga Ciamin.

- Vista dallo Sciliar -
- Il Rifugio Bolzano. -
 

 
Home Page E-mail Meteo Live cams Alpe di Siusi Hotels e rifugi