alpe di siusi seiser alm

LA OSKAR SCHUSTER SUL SASSO PIATTO (ferrata solo per esperti)
[durata: 5 ore] - Attrezzatura: imbragatura, cordino, moschettone e casco

Il selvaggio Vallone del Sassolungo fa da sfondo a questo magnifico itinerario tracciato nei primi anni del Novecento, che include lunghi tratti di facile arrampicata e un percorso attrezzato ripido ma senza problemi. Il Rifugio Vicenza (Langkofel Hutte, 2.253 metri), da cui inizia l'itinerario, si raggiunge dal Passo Sella salendo in cabinovia alla Forcella del Sassolungo e scendendo al di là per l'omonimo vallone, o con un percorso più comodo da Compaccio (Compatsch), sull'Alpe di Siusi,
utilizzando la seggiovia della Williamshutte e proseguendo per un comodo sentiero.
Una serie di tornanti sulle ghiaie porta alla base delle rocce del Sassopiatto, che si risalgono con facile arrampicata fino a una stretta forcella da cui un impressionante canalone precipita verso l'Alpe di Siusi. Seguendo le corde fisse si supera una ripida parete, si taglia in diagonale a sinistra, poi si continua più facilmente fino alla grande croce della cima (2.958 metri).
Il sentiero della via normale permette di scendere senza problemi al Rifugio Sassopiatto (Plattkofel Hutte, 2.300 metri). Per continuare verso l'Alpe di Siusi basta scendere alla seggiovia della Williamshutte; per tornare a Passo Sella si segue il bel sentiero a mezza costa che tocca i rifugi Sandro Pertini e Friedrich August.

- Il Sasso Piatto -
- La cabinovia del Sassolungo -
 

 
Home Page E-mail Meteo Live cams Alpe di Siusi Hotels e rifugi