alpe di siusi seiser alm

Mont de Sëuc è il nome ladino dell'Alpe di Siusi.
Salendo da Ortisei o arrivando da Castelrotto/Siusi, lo scenario che si apre è entusiasmante: l'altipiano esteso su un'area di 52 Kmq con un'altitudine media compresa tra i 1800 e i 2100 metri è circondato da una suggestiva corona dolomitica.
Raggiungere l'Alpe di Siusi per la prima volta suscita emozioni a tinte forti. La natura nella sua perfezione "riduce" lo spettatore, allo stesso modo di una lucente stellata, di una tempesta, di una mareggiata: la consapevolezza della fragilità di fronte all'opera maestosa e inattaccabile della natura colpisce nel profondo.
Si ha la sensazione di varcare le soglie di un mondo collocato tra passato e presente, tra sogno e realtà.
"Echi di un'armonia diffusa" in questo che viene universalmente ritenuto uno dei massimi tesori paesaggistici della zona dolomitica.

L'Alpe di Siusi si presenta come un ampio e sereno paesaggio coronato a est dal ciclopico Gruppo del Sasso Lungo, a sud dai rovinati Denti e Cime di Terrarossa, a sud ovest dal classico profilo dello Sciliar, a ovest dal gradino che cala all'Altopiano di Siusi, a nord dalla massiccia Bullaccia e dal verde Monte Piz.
Esercita un richiamo irresistibile in inverno e in estate per gli amanti della montagna, siano essi esperti scalatori, sciatori o semplici gitanti.
E' infatti un eccezionale campo escursionistico attraversato in ogni senso da strade e sentieri. Paradiso di gitanti che hanno a disposizione 350 Km di passeggiate e una scelta illimitata di percorsi nei diversi gradi di difficoltà e impegno, mecca dei fondisti e una zona appassionante per sciatori anche alle prime esperienze.
L'ondulata estensione è tutta punteggiata da circa 500 tra malghe e fienili di tipologia ladina, un vero e proprio paesaggio costruito a cui si aggiungono numerosissimi alberghi e pensioni isolate e ben distribuite. L'inverno e la neve ne smussano i contorni lasciando queste costruzioni dell'uomo in balia della forza della natura. Alpe di Siusi, il toponimo è conosciutissimo. L'Alpe è il luogo di media montagna ove si falcia o si pascola nei tre mesi estivi. Siusi deriva da una presunta voce celto-ligure col significato di possesso.

- L'Alpe di Siusi in primavera -
- Le malghe nella neve -
- Il Sella dall'Alpe di Siusi -
 

 
Home Page E-mail Meteo Live cams Alpe di Siusi Hotels e rifugi